PER LE VETTE ISTRIANE MTB
Tehnički opis:
Lokacija:
Lupoglav - Brest - Učka - Ćićarija - Lanišće - Lupoglav
Dužina staze:
48.7 km
Polazna točka:
Lanišće
Krajnja točka:
Lanišće
Težina staze:
Impegnativo
Visinska razlika:
1200 m
Najviša točka:
1013 m
Najniža točka:
358 m
Tip staze:
Sterrato
Vrijeme vožnje:
3:30 - 4:30 h
Asfalt:
22.3 km 45.79%
Makadam:
26.4 km 54.21%
Naglasci:

Il sistema non ha trovato alcun risultato, provate criteri o parole chiave diverse.

Torna alla ricerca

Smještaj - Bike hotels

Benvenuti sul percorso che, sfogiando tutta la bellezza del paesaggio circostante, attraversa il legendario monte istriano, benvenuti sulle vette dove la terra si congiunge col cielo. Partiamo da Lupoglav, vicino dove si trova Lanišće – il borgo magiore del monte Ciciaria, dominato dalla chiesa di S. Canziano costriuta nel 1927 sul luogo di una precedente del XVII secolo.

Situato ai bordi di un vasto campo carsico, ai piedi delle vette Orljak, alta addirittura 1106 metri, e di una di poco minore – Stražica di 964 metri, Lanišće e’ il luogo ideale per gli amanti della natura, dei paesaggi montani e dell’alpinismo. Incaminatevi percio’ liberamente e gioite prima di proseguire sul percorso in direzione di Brest. Un tempo luogo conosciuto per i mastri carbonai, la cui principale fonte di guadagno fu la foresta la cui legna, oltre per il riscaldamento, gli servi’ per la produzione del carbone il quale a sua volta veniva venduto nelle vicine localita’ costiere. Oggi Brest è un villaggio con 56 numeri civici in tutto e da appena una cinquantina di abitanti, in prevalenza anziani.

Attraversatelo e scoprirete che, eccetto la vecchia scuola nella quale da molto tempo non ci sono allunni e che giace abandonata, la maggior parte degli edifici è ad uso abitativo. Proseguiamo oltre e raggiungiamo il parco naturale Učka (Monte maggiore) nel quale non vi sono molti luogi abitati, e soprattutto non si trovano citta’ né villaggi.

Con la vetta maggiore – Vojak, alta 1396 metri, sul suo lato orientale il Monte maggiore è interamente rurale, percui i suoi casali, come Brest e Vela Učka sono sorti in punti isolati, seppur protetti, e nei pressi di pascoli come Mala Učka oppure su pendii come Lovranska Draga e parti del villaggio Kožljak. Con la sua prominente posizione, e con la richezza e la varieta’ delle particolarita’ naturali, in particolare della sua vegetazione e della struttura geologica, il Monte maggiore ha da sempre attratto l’attenzione dei ricercatori, scienziati e degli scrittori di viaggi tra i quali, nel 1838 vi fece capolino il re sassonico Federico Augusto, botanico appasionato, in compagnia di Tommasino e Biasoletto, oltre al colonnello Jelačić, divenuto successivamente il celebre reggente (bano) croato.

Se proseguiamo oltre sul percorso, giungiamo a Ciciaria – la vasta area montana da sempre legata all’allevamento del bestiame, ed in particolare di pecore. Gli sparsi villaggi della Ciciaria, un tempo numerosi e pieni di vita e di pastori, oggi sono quasi completamente deserti, creando cosi’ un ambiente quasi arcadicamente verde ed intatto. Attraversatelo e scoprite il campanile piu’ piccolo dell’Istria a Brest ai piedi di Žbevnica, il tiglio maggiore ed il piu’ vecchio a Slum, oltre ai pittoreschi villaggi Jelovice, Prapoće, Podgaće, Rašpor, Trstenik e Brgudac, il quale, con i suoi 747 metri aldisopra del livello del mare, nello stesso tempo rappresenta il luogo abitato piu’ alto dell’Istria, percui fermata obbligatoria in occasione delle spedizioni alpinistiche alla volta della Ciciaria e del Monte maggiore. Rifocillati dall’acqua che sorge dalla fonte naturale in mezzo al villaggio Račja Vas, proseguite lentamente sulla via di ritorno verso Lanišće e dopo Lupoglav, dove la vostra avventura ebbe inizio.

...
opširnije >>
Natrag